Friday, December 18, 2009

crochetdoll in Milleidee: corsi!!!!

Nell'ultimo numero della rivista Milleidee appena uscita...c'è la piccola rubrica Corsi&riCorsi con tante infos su "dove imparare"...
per la sezione "uncinetto creativo" indovinate un po'... sono segnalata io stessa medesima! Vi state chiedendo: corsi di uncinetto?? Quali corsi??? Eccovi accontentate: Uncinetto creativo e contemporaneo - corsi Queste proposte didattiche sono volte principalmente ad illustrare la grande versatilità di questa tecnica, che, abbinata a materiali e idee insoliti, può diventare stimolante e divertente anche per chi adora lavorare all’uncinetto ma non ama pizzi e centrini tradizionali ed è alla ricerca di qualcosa di nuovo. Per ciascuno dei seguenti corsi vengono fornite ai partecipanti dispense con disegni, fotografie e spiegazioni riassuntive per far si che ognuno sia in grado di ripetere il lavoro anche in autonomia.
  • CORSO BASE TEORICO/PRATICO per principianti
  • DURATA - 12 lezioni a scadenza settimanale di 3 ore ciascuna
  • NUMERO PARTECIPANTI - massimo 6
  • REQUISITI – il desiderio di imparare a lavorare all'uncinetto e a ferri per realizzare da sé capi d’abbigliamento ed accessori
  • OBIETTIVI - questo corso si propone di fornire le basi a chi si accosta per la prima volta al lavoro manuale con il filo
  • PRATICA:
· realizzazione di tessuti lavorati a ferri e all’uncinetto
· utilizzo creativo di moduli quadrati e rettangolari
· progettazione di un capo finito con tre livelli di difficoltà (campione e modello)
  • TEORIA (con supporto audiovisivo) :
· conoscenza dei materiali/filati: storia, produzione, lavorazione ed impiego di materiali naturali e sintetici
· esempi ed applicazioni pratiche di uncinetto e maglia non tradizionale: the new wave
  • CREIAMO CON GLI AVANZI
  • DURATA - 4 lezioni a scadenza settimanale di 3 ore ciascuna
  • NUMERO PARTECIPANTI - massimo 10
  • REQUISITI – buona conoscenza dell'uncinetto e del lavoro a ferri, fantasia ed immaginazione
  • OBIETTIVI - questo corso si propone di fornire le basi per la realizzazione di tessuti fantasia e multicolor attraverso la sperimentazione pratica guidata
  • MATERIALE FORNITO - dispensa illustrativa con le spiegazioni della tecnica
  • MATERIALE DI PROPRIETA' DELLE PARTECIPANTI – uncinetti e ferri di misure diverse, avanzi di filati
  • BAMBOLE ALL'UNCINETTO
  • DURATA - 4 lezioni a scadenza settimanale di 3 ore ciascuna
  • NUMERO PARTECIPANTI - massimo 10
  • REQUISITI – buona conoscenza dell'uncinetto, un minimo di dimestichezza con ago e filo, fantasia ed immaginazione
  • OBIETTIVI - illustrazione della tecnica base per la realizzazione del corpo della bambola, dei capelli e del viso, attraverso esempi pratici e l’approccio con parti già pronte per l’assemblaggio
  • MATERIALE FORNITO - dispensa con le spiegazioni per realizzare 3 bambole con 3 gradi di difficoltà, ritagli di stoffa, passamanerie, minutaglie (bottoni ecc.)
  • MATERIALE DI PROPRIETA' DELLE PARTECIPANTI – uncinetti di misure diverse, filato di cotone bianco o beige n° 3, un ago per affrancare i fili, forbicine, imbottitura sintetica in fiocco (auspicabile, ma facoltativo: avanzi di filati e mercerie varie)
ooOOoo
Se siete interessate a partecipare posso dirvi intanto che le lezioni si terranno a Trieste, presso il 9B studio gallery a partire da gennaio 2010 per ulteriori informazioni ed iscrizioni potete scrivermi una mail: crochetdoll@baronedirondo.com Per concludere questo luuuungo post vorrei ringraziare la redazione di Milleideee nella persona di Sandra Busciantella Ricci per avermi inserito nella rubrica Corsi&riCorsi... GRAZIE!!!

9 comments:

Tibisay said...

Voglio essere la prima, ma proprio la prima prima a complimentarmi con te!!! Bravissima!!! Intanto io spargo la voce, eh...

elena fiore said...

E se non inseriva te, chi altre???
Tu sei la reginetta del crochet, e se non fossi così distante, m'iscriverei a tutti i tuoi corsi!!!
Ma quand'è che fai un bel post con tutte le splendide creazioni che ho visto in via Tortona?
Daaaaaaaaaaai, me lo faiiiiiiiiiiii?
Bacione, ciao!

donnaraita said...

Ti ho vista ti ho vista ma.... siggghhhhhhh siamo lontane se no mi sarei iscritta a tutti i corsi mannaggia la polentina..... Complimenti....

Son curiosa cos'è che avevi esposto in via Tortona?????
bacioni Rita

Fata Bislacca said...

Anche io voglio vedere le cose che avevi in via Tortona che Elena me ne ha parlato per ore!!! Intanto però complimenti per la segnalazione; you are the crochetQueen!!! Idem con patate, mannaggia la lontananza!!!
Buona serata, sta sera nevica pure qui; è magnifico!!!
p.s. ricevuto la mia mail?? Un grande abbraccio, Cathy

Fatina Lu said...

e vaiiiiiiiiiii!

conosco, anzi conosciamo una persona che diventerebbe verde dall'invidia all'istante..io invece sono immensamente felice per te!!! e grazie..sempre per il tuo tifo e consigli!!!
approposito sto facendo un berretto per lisa con gli avanzi coloratissimi delle maglie e con il punto che mi hai insegnato al knit cafè....grazie a te esco finalmente dagli schemi che finora mi sono stati imposti!!!
che il bene sia sempre con te!

crochetdoll said...

GRAZIE!!! ragazze siete troppo "cocole"!!!!! crochetQueen mi ha fatto morire!!!!! anche a me piacerebbe una bella riunione fserruzzouncinettosa con tutte ma proprio tuttetutte voi!!!! sarebbe divertentissimo e stimolante, anche.... grazie grazie grazie!!!!!
Le creazioni di cui parlate le ho presentate a fine settembre a Milano nella sezione Neodesigners della fiera Cloudnine, organizzata da PittiImmagine. E' una manifestazione per aziende che operano nel settore dell'accessorio di moda "particolare" ed è rivolta agli operatori del settore (byers soprattutto). Avendo aperto partita iva mi sono detta: perchè non buttarsi??? Così ho prenentato una collezione di monili per la primavera/estate 2010 che è piaciuta e sarà venduta in alcune boutiques italiane a partire da marzo e (spero) pubblicate su alcune riviste a partire dalla primavera, appunto. Per questo motivo non ne ho ancora parlato, nè pubblicato nulla: è ancora presto :-)per creare questi monili sono partita dal lavoro di sperimentazione che è finito nella pubblicazione "Gioie di filo" presentata all'edizione primaverile di Abilmente. Dopo quell'esperienza ne ho creati tanti di monili (quando si comincia con una lavoro che ti appassiona, non vorresti smettere più, ma che ve lo dico a fare!!!),così ho sviluppato le idee ancora solo abbozzate nella pubblicazione. Come sapete per me questo è un lavoro "vero" che mi impegna e mi appasiona e qualche volta mi preoccupa... :-)ho sempre l'impressione di fare troppo poco, di avere poche mani o di non essere in grado di valorizzare le idee che mi frullano nel cervello... per questo vi sono particolarmente grata!!!! non sapete quanto bene mi fate!Mi scaldate il cuore!!!! GRAZIE!!

primo PS: per fatabislacca: ti ho appena risposto :-)

secondo PS: ma quanto strano mi fa parlare di collezioni primavera/estate proprio oggi che qui da me c'è una vera bufera di neve???!!??!! Brrrrrrr.....

Tibisay said...

Sarà anche strano parlarne... ma pure io sto già pensando all'estate... ho in progetto un caftano di seta pensa... saremo mica malate???
Comunque ora hai stuzzicato la curiosità... non vediamo l'ora di vedere i gioielli... e se ti occorrono due mani in più... ghe son qua mi!!!

filidoro said...

Che bella iniziativa!!peccato sono distante mi sarei iscritta di corsa al corso!!complimenti per la tua collezione!!il più grande successo sta nel fare ciò che si desidera!susy

Fata Bislacca said...

Come ti capisco, è talmente una gioia vivere della propria passione ma pure una preoccupazione talvolta perché due mani e 24 ore al giorno sembrano non bastare mai per realizzare tutto quello che l'anima ha in serbo di concepire!!! Allora attenderemo il disgelo per vedere le tue creazioni, quasi quasi non chiudo nemmeno la pagina ed attendo qui!!!!
E poi si, CrochetQueen ti si addice benissimo, anzi, l'imperatrice di tutte le crochettatrici!!!! Bacioni e Miao e Bau (così mi capiscono proprio tutti!). Cathy