Sunday, June 13, 2010

Ventagli e Pizzi a Gorizia

Direi che con questo caldo non potevo scegliere argomento piu ' indicato, il ventaglio appunto :-)
Ma cominciamo dal principio. Quando nel 1990 il conte Guglielmo Coronini Cronberg morì, la sua scomparsa segnò l’estinzione di una delle più antiche famiglie nobili di Gorizia, le cui origini risalivano al X secolo.
With the summer kicking in, a post about fans is needed for sure :-) But let's start from the beginning. In 1990 the Earl Guglielmo Coronini Cronberg died, he was the last member of one of the most famous and ancient noble families of Gorizia, it's originss date back in the X century.
L'ultimo conte alla morte lasciò in dono alla sua città natale una splendida villa cinquecentesca {Palazzo Coronini Cronberg} oggi sede della Fondazione omonima The last Earl devised to the his municipality a wonderful mansion built in the XVI century, Palazzo Coronini Cronberg. This mansion nowadays is the headquarter of the Coronini Cronberg Foundation.

circondata da un ampio ed affascinante parco, oggi aperto al pubblico The mansion is surrounded by a wonderful park! Nel patrimonio della fondazione arredi, libri, lettere e documenti, dipinti, stampe, porcellane, argenti, gioielli, orologi, antichi merletti ed oggetti da collezione di ogni tipo. Tra questi una piccola, ma significativa collezione di ventagli databili dal Settecento ai primi del Novecento prodotti da manifatture europee alla moda, soprattutto francesi. Noi della scuola di merletto abbiamo potuto visionare di persona e da vicino questi bellissimi oggetti durante un'uscita didattica, in occasione de IL MERLETTO A GORIZIA, secondo concorso internazionale promosso proprio dalla nostra Scuola. Tema del concorso il ventaglio. Furniture, books, letters, paintings, printings, porcelains, jewels, clocks, silverware, old laces are part of the heritage of the Foundation. There is also a small but very interesting collection of fans, dated from the XVII to the XX century, made by fashion european manifactures (especially French). As students of the Scuola di Merletto, we had the chance to see this wonderful objects during a visit to the Merletto A Gorizia contest. Main theme of the contest was the fan!

Foto di gruppo :-) A group picture :-)

e sbirciatina all'interno del palazzo
and a glance inside the mansion

Ecco la copertina del bellissimo catalogo ricco di detagliatissime immagini e descrizioni degli esemplari in collezione, introdotto da un saggio breve ma estremamente interessante per chi studia storia della moda e del costume femminile / ecco qualche pagina interna per darvi un'idea

This is the cover of the wonderful catalog, full of detailed pictures and descriptions of the items, introduced by a short but very interesting essay! A few pages below...

Il ventaglio, irrinuncibile accessorio moda dei secoli passati, oltre ad essere un oggetto d'utilità pratica era uno strumento di comunicazione, in un periodo in cui galanteria e libertinaggio dovevano convivere con un'almeno apparente rispettabilità ed in cui la condizione femminile era ben diversa dalla nostra. La scelta del tema decorativo era importante, adeguato spesso all'occasione in cui lo si sfoggiava o regalava, con esso si poteva dichiarare anche le proprie simpatie politiche, o le proprie inclinazioni, il tutto affidato a ventagli con doppia decorazione fronte e retro...
In the past centuries, when gallantry and libertinage coexisted with respectability and morality, fans were instruments of communication too. Choosing the right theme for a certain contingency could mean declaring intentions, inclinations or political views.
Erano oggetti che rappresentavano anche lo status di chi li portava: la ricchezza materiale, la nobiltà e raffinatezza, lo stato civile. Fans represented the status of their owner in terms of wealth, social and moral elevation, marital status.

Spesso le case di moda più prestigiose affidavano la decorazione della pagina a pittori noti ed apprezzati, la cui firma aumentava il valore dell 'oggetto,

Often the manufacturers commissioned the decoration to famous painters, whose work increased the value of the fan.

come in questo esemplare firmato Eduard de Beaumont as this one, by Edouard de Beaumont

Lasciata Villa Coronini, giusto due passi e ci siamo spostate alla biblioteca, dove abbiamo visitato la mostra della opere in concorso, tutti ventagli in pizzo a tema libero

After Villa Coronini, we reached the exposition of the artworks of the contest (free-motif lace fans)

E per finire il post in bellezza... alcuni vecchi ventagli pubblicitari, forse meno preziosi, ma non per questo meno interessanti!
Last but not least, a few old advertising fans!

Ed ora, finito questo interminabile post... non posso far altro che andare a sventolarmi un po' :-)

And now, after this everlasting post, I need a fan to cool down a little!

3 comments:

kilara said...

Mi picciono i post interessanti come questo!i ventagli che hai fotografato sono bellissimi!Non li userei mai per paura di sciparli.Ma quelli mi sa che rimangono solo per esposizione!!

bilibina said...

Che meraviglia questa collezione di ventagli.. Grazie per il post, molto interessante!Ciao
Carmen

Annarita said...

Bellissimo post!!!
I ventagli sono di una tale bellezza che immagino nessuno gli abbia mai usati!!
Ciao.
Annarita